I sapori gourmet e la dolcezza delle verdure autunnali incontrano l’arte della tempura “made in Japan” con la firma dello chef Pietro Leemann

Fritto leggero alla giapponese con funghi, zucca e salsa ponzu. Una ricetta autunnale vegana dello chef Pietro Leemann, capace di esaltare la ricchezza delle verdure gourmet di questa stagione attraverso la fragranza e la delicatezza della famosa tecnica di frittura giapponese.
Una creazione che guarda a Oriente con lo stile naturale e raffinato del Joia Kitchen. Ecco come realizzarla.

Ingredienti e dosi per 4 persone

Per la pastella:

200g maizena
200g farina di riso
100g farina di grano saraceno
Acqua fredda frizzante q.b

Mescolare tutte le polveri e aggiungere acqua fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Per salsa ponzu

60g succo di agrumi
30g salsa di soia
22g tamari
30g mirin
50g brodo di konbu
2g shiitake secchi oppure freschi

Verdure per frittura

100g zucca
80g cavolo nero
100g cavolfiore
60g porro
20g di funghi shitakè

Procedimento

  1. Tagliare le verdure in varie forme e dimensioni in base alla tipologia.
  2. Per il cavolfiore sbianchirlo in acqua bollente qualche minuto ed asciugarlo bene.
  3. Tuffare poi le verdure nella pastella, dando delle tempistiche di cotture diverse a seconda del tipo di verdura e della dimensione.
  4. Sgocciolarle leggermente e immergerle nell’olio di semi di girasole a 180°C.
  5. Terminata la cottura farle asciugare in una placchetta rivestita con un pezzo di carta assorbente.

Pin It on Pinterest

Share This